Corso gratuito "I mestieri segreti del cinema"

Grazie alla collaborazione con Fondazione Ente dello Spettacolo, Caritas Ambrosiana è in grado di offrire a 100 giovani che vivono in condizione di disagio un’opportunità di formazione professionale gratuita in ambito cinematografico.
La produzione di un film richiede una pluralità di figure che spesso non si conoscono perché operano letteralmente dietro la macchina da presa o a monte del processo di creazione. L’accesso a questi mestieri è ostacolato, da un lato, dalla scarsa conoscenza, dall’altro, dai costi. Questi due fattori insieme precludono la strada ai tanti giovani in condizioni economiche disagiate ma non meno creativi di tanti altri.
Il corso “Mestieri segreti del cinema”, tenuto da professionisti con una lunga esperienza nel settore, grazie a un finanziamento ricevuto dalla Siae nell’ambito del progetto “Pro-fondo Milano. Le voci dalle periferie, le storie oltre la crisi”, vuole aggirare entrambi questi ostacoli.
 
Il corso, curato dalla Fondazione Ente dello Spettacolo, della durata complessiva di 72 ore, sarà articolato in una lezione introduttiva di otto ore e in quattro workshop di 16 ore. Ogni laboratorio sarà dedicato a uno specifico “mestiere” (sceneggiatore, fotografo, fonico, montatore cinematografico) e sarà tenuto ognuno da un professionista con esperienza in quel settore.
La proposta formativa prediligerà gli aspetti pratici e avrà uno scopo orientativo.  
I laboratori si svolgeranno, nei fine settimana di novembre e nel primo di dicembre (il venerdì e sabato) a Milano, nella sede della Fondazione San Carlo, viale Fulvio Testi 285/A, a pochi passi dalla fermata Ponale della Metro 5.
Dopo la lezione introduttiva, tutti i partecipanti dovranno scegliere un laboratorio in uno dei fine settimana proposti.
A chi si rivolge il corso?
A giovani dai 16 ai 35 anni residenti nella diocesi di Milano che provengono da contesti disagiati.
Cose bisogna fare per candidarsi all’inscrizione?
Inviare entro il 3 novembre a mestiericinema@caritasambrosiana.it, una lettera di presentazione e un curriculum vitae.
Le domande d
i ammissione saranno valutate dal servizio Siloe di Caritas Ambrosiana privilegiando motivazione e condizione socio-economica del candidato.
Sarà cura del Siloe contattare il candidato comunicandogli i dettagli della partecipazione.
Programma laboratori: “I mestieri segreti del cinema”
1° workshop sceneggiatura
«Ma che storie ti fai?». Raccontare per il cinema, raccontarsi con il cinema
 
Docente: Enrico Saccà
Durata: 16 ore
Data: 10 e 11 novembre
Destinatari: 25 Giovani Under35
 
Il mestiere dello sceneggiatore. Cos’è una storia e perché (ce) le raccontiamo. Chi siamo noi e cos’è un personaggio (archetipi narrativi). Il conflitto alla base di tutto. Cos’è un “eroe” e il suo “viaggio”. L’arco di trasformazione del personaggio. Cos’è la struttura in tre atti. I “protocolli” di scrittura. Esercizi di visione critica & di scrittura.
 
2° workshop fotografia
 
L' operatore alla macchina e il reparto fotografia
 
Docente: Leone Orfeo
Durata: 16 ore
Data: 17 e 18 novembre
Destinatari: 25 Giovani Under35
 
Il corso offre agli studenti gli strumenti necessari per approcciare il mestiere del direttore della fotografia, dell’operatore di macchina e dell’assistente operatore. Attraverso un percorso di sperimentazione pratica delle nozioni trasmesse, il corso vuole preparare gli studenti a realizzare immagini in movimento di qualità ed adatte ai generi narrativi richiesti. Lo studio della fotografia cinematografica affronterà i seguenti temi: l’interpretazione di un soggetto, il linguaggio filmico, la troupe, la luce, le inquadrature, le riprese, la post-produzione.
 
3° workshop  sonoro
 
Il sonoro nel cinema
 
Docente: Francesco Lorandi
Durata: 16 ore
Data: 24 e 25 novembre
Destinatari:25 Giovani Under35
 
Il suono come fenomeno fisico, terminologia, misure e trasduzione in segnale elettrico. Breve storia cronologica dalla nascita ai più moderni sistemi di diffusione sonora per il cinema. La filiera sonora di un film: dalla scrittura alla proiezione. Mestieri e competenze dei professionisti del sonoro; il sound designer, il fonico di presa diretta, il microfonista, il montatore della presa diretta, i rumoristi, il doppiaggio, il fonico di mix.
I microfoni e la registrazione; breve panoramica e storia dei sistemi microfonici e della registrazione analogica/digitale, dagli inizi ai nostri giorni. Visione di spezzoni di film inerenti alla evoluzione espressiva del sonoro al cinema. Esercitazioni pratiche di registrazione del suono e successiva lavorazione su software professionali
 
4° workshop  montaggio
 
Il montaggio di un film
 
Docente: Davide Vizzini
Durata:16 ore
Data: 1 e 2 dicembre
Destinatari: 25 Giovani Under35
 
Giorno 1
Modulo 1: Teorie e tecniche del montaggio. Analisi di sequenze di montaggio di film. Modulo 2: Dalla pagina scritta al montaggio: analisi del girato di un film e sue possibilità di combinazione in base a una pagina di sceneggiatura. Modulo 3: Il modus operandi. Analisi sommaria dei diversi software e definizione di procedure operative nella filiera di realizzazione di un progetto audiovisivo.
 
Giorno 2
Modulo 1: Lo storytelling come presupposto di ogni sequenza di montaggio. Breve esercizio di montaggio esplicativo. Modulo 2: Dominare il tempo. Sulla base di materiali consegnati ai partecipanti, realizzazione di sequenze di montaggio della medesima scena con diverse durate e conseguenti differenti operazioni di selezione dei materiali. Modulo 3: Giocare con i generi. A parità di materiali consegnati ai partecipanti, declinare una sequenza in termini di ritmo ed emozione secondo diversi generi cinematografici.
 
newsletter
Iscriviti alle nostre newsletter
Dona ora per i progetti Caritas
EVENTI E INIZIATIVE
27/05/2018
Iniziative

“LA CITTÀ INCANTATA” al Refettorio Ambrosiano

DOMENICA 27 MAGGIO – ORE 21 (CENA ORE 20) CONCERTO-SPETTACOLO DEI DETENUTI DI SAN VITTORE CON CENA SOLIDALE PREPARATA DELLE DETENUTE DELLA LIBERA SCUOLA DI CUCINA

08/05/2018
Convegni

Il reddito di inclusione (REI)

Seminario per operatori delle Caritas territoriali, Martedì 8 maggio 2018 - Ore 17-19 presso la sede di Caritas Ambrosiana. Dal 1 dicembre us il nostro Paese può finalmente contare su una misura unica nazionale di contrasto alla povertà: il reddito di inclusione(REI). Anticipato dal SIA (sostegno per l’inclusione attiva), misura ponte, incontra nei territori attese, fatiche e molte domande. Si tratta ora di affrontare la sfida dell’attuazione.

07/05/2018
Iniziative

Più siamo più doniamo

L’Arcivescovo Delpini con il sindaco Sala all’inaugurazione di “Più siamo, più doniamo”. Gualzetti: «Solo unendo la Milano che sta vincendo la sfida della globalizzazione e quella che la subisce, avremo una città più equa e anche sicura»

04/05/2018
Iniziative

Cena di raccolta fondi al Refettorio Ambrosiano

Lo chef stellato giapponese Haruo Ichikawa cucinerà con eccedenze alimentari, a favore del progetto EmPOWERment

EDITORIALE

Del Direttore: 
Luciano Gualzetti
Migranti. Serve una nuova cultura
L’accoglienza dei migranti è non popolare tra gli italiani. Secondo recenti indagini il 43% dei nostri connazionali ritiene sia giusto accettare solo i profughi...
  ...Leggi qui

 


IN EVIDENZA
Rendicontazioni
Trasparenza

Ai sensi di quanto previsto dalla legge 124/2017, si comunica quanto la Fondazione Caritas Ambrosiana ha ricevuto nel corso dell’anno 2017 dalla pubblica ammini ...

Lasciti testamentari
Lasciti Testamentari

Scegli di fare un dono nel testamento a favore di Caritas Ambrosiana e sarai per sempre al fianco di chi ha più bisogno. Da oltre 50 anni Caritas Ambrosiana ope ...

Progetti in evidenza
Progetti in evidenza
Cinque per mille

C.F. 01704670155
Dona il tuo cinque per mille a Caritas Ambrosiana per sostenere il Rifugio Caritas, a te non costa nulla per Sergio è la possibilità di tor ...