Scendi dalla pianta - Contest


Siamo il frutto dei nostri incontri. Lo siamo a livello individuale. Ma anche di specie. Al contrario di molti animali, gli uomini non possono essere distinti in razze, perché - a differenza ad esempio degli scimpanzé - agli albori della nostra storia scendemmo dalle piante e iniziammo a spostarci e, spostandoci, a mescolarci tra noi.

Secondo alcuni recenti studi sul genoma umano, proprio l’incontro tra individui con patrimoni genetici differenti ci ha resi quello che siamo lungo la nostra millenaria storia evolutiva.
Anche nella nostra storia personale sono stati proprio gli incontri con gli altri a farci progredire, nella consapevolezza di chi siamo, a farci conoscere qualcosa di nuovo del mondo, ad aprirci la mente e renderci migliori.
 
Oggi la narrazione delle migrazioni sottolinea più gli aspetti negativi che positivi. Alcuni drammatici fatti di cronaca suggeriscono l’idea che la convivenza sia impossibile o che comunque ci sia più da perderci che da guadagnarci. Questa rappresentazione a senso unico alimenta la paura verso chi ha un colore delle pelle diverso, appartiene ad un’altra cultura, prega un altro Dio.
 
Dopo essere scesi dalle piante, millenni di anni fa, per diffonderci nel mondo, è come se volessimo risalirci, erigendo muri per difenderci dagli altri.  
 
E’ questo il nostro destino? Gli altri, sempre diversi, sono  una minaccia? Storditi dal rumore dell’albero che cade, non stiamo diventando incapaci di ascoltare le migliaia di fili d’erba che crescono?
 
Un modo per sconfiggere la paura è ripartire dalla vita quotidiana.
 
Condividi con noi i buoni incontri che quotidianamente ti capita di fare con una persona diversa per colore della pelle, cultura, religione, storia. Un incontro avvenuto nel tuo quartiere. In parrocchia. A scuola. In un campo da calcio. Al lavoro. Ovunque.
 
Siamo tutti in viaggio. Sii orgoglioso di essere umano, scegli di non fare la scimmia.
​Partecipa al social contest di Caritas Ambrosiana “Scendi dalla pianta”. In palio un viaggio in Kenya per due persone alla scoperta ​di gente, culture e luoghi splendidi.

 



Come partecipare al contest?
VAI AL SITO DEDICATO A PARTECIPA AL CONTEST

newsletter
Iscriviti alle nostre newsletter
Dona ora per i progetti Caritas
EVENTI E INIZIATIVE
25/10/2018
Convegni

Per una giustizia almeno un poco più giusta

Tre incontri sulla giustizia penale da ottobre 2018 a gennaio 2019

09/11/2018
Corsi di formazione

Affido Familiare per Adolescenti Migranti Non Accompagnati

Corso per interessati all'affido

10/11/2018
Convegni

GIORNATA DIOCESANA CARITAS

Al termine del Sinodo dei Vescovi, il convegno diocesano avrà un'attenzione particolare verso i giovani.

26/09/2018
Corsi di formazione

Le tratte: elementi di comprensione e strumenti di intervento

Il corso di formazione “Le tratte: elementi di comprensione e strumenti di intervento” si compone di due moduli: un modulo di inquadramento generale rispetto alla normativa e al fenomeno, e un secondo modulo di approfondimento dedicato ai luoghi dell’emersione delle vittime di tratta, la rete dei servizi e alla Nigeria in quanto principale paesi di arrivo delle persone inserite nei percorsi di protezione.

EDITORIALE

Del Direttore: 
Luciano Gualzetti



 
Perché ce la prendiamo con chi sta peggio?
Si è appena conclusa un’estate caldissima e non solo in senso metereologico. L’opinione pubblica si è di nuovo infiammata sul tema dell’immigrazione. Leggi qui

IN EVIDENZA
Emergenze in corso
Emergenza terremoto Haiti

Primi aggiornamenti dai colleghi di Caritas Port de Paix dopo il terremoto dello scorso 6 ottobre 2018. Lanciata una raccolta fondi

Rendicontazioni
Trasparenza

Ai sensi di quanto previsto dalla legge 124/2017, si comunica quanto la Fondazione Caritas Ambrosiana ha ricevuto nel corso dell’anno 2017 dalla pubblica ammini ...

Lasciti testamentari
Lasciti Testamentari

Scegli di fare un dono nel testamento a favore di Caritas Ambrosiana e sarai per sempre al fianco di chi ha più bisogno. Da oltre 50 anni Caritas Ambrosiana ope ...

Progetti in evidenza