Cena sospesa

Un gesto di amicizia verso uno sconosciuto: la tradizione napoletana del “caffè sospeso” vuole che il cliente del bar paghi due tazzine di espresso. Quella che ha bevuto e un’altra destinata a chi verrà dopo di lui. Il “caffè sospeso” è diventato “Cena Sospesa” durante Expo Milano 2015, dedicata ai temi della nutrizione e del diritto al cibo. L’iniziativa è poi proseguita oltre l’esposizione universale per coinvolgere le persone in un gesto concreto di aiuto a favore di chi è in difficoltà.
Un gesto di amicizia verso uno sconosciuto: la tradizione napoletana del “caffè sospeso” vuole che il cliente del bar paghi due tazzine di espresso. Quella che ha bevuto e un’altra destinata a chi verrà dopo di lui. Il “caffè sospeso” è diventato “Cena Sospesa” durante Expo Milano 2015, dedicata ai temi della nutrizione e del diritto al cibo. L’iniziativa è poi proseguita oltre l’esposizione universale per coinvolgere le persone in un gesto concreto di aiuto a favore di chi è in difficoltà.

Da settembre 2015 a marzo 2016 la rete dei ristoranti Cena Sospesa ha raccolto donazioni per una somma di 9.885 euro. Questa cifra, sommata al contributo offerto dagli enti promotori, ha permesso a Caritas Ambrosiana di distribuire alle persone in difficoltà, nello stesso periodo, 3.000 ticket restaurant dal valore di 5 euro l’uno, per un importo complessivo di 15mila euro.
 
Le risorse, raccolte dai volontari di Caritas Ambrosiana, presso i vostri locali sono state ridistribuite a persone che stanno attraversando un momento difficile.    
 
In particolare Caritas Ambrosiana ha scelto di selezionare una platea ristretta di beneficiari per massimizzare il contributo offerto e renderlo uno strumento efficace ad un percorso di emancipazione sociale. I criteri di selezione utilizzati sono stati dunque oltre al bisogno comprovato, la disponibilità dei soggetti ad attivarsi per superare la loro situazione di crisi. Attualmente dunque hanno ricevuto i ticket restaurant Cena Sospesa 21 persone, la metà delle quali sotto i 30 anni, inserite nei corsi di riqualificazione professionale. Tra queste 10 stanno svolgendo un corso di formazione come operatore pluriservizio nella ristorazione, 11 stanno frequentando un tirocinio formativo. Durante questo periodo ricevono a norma di legge un’indennità di frequenza troppo modesta per sostenere i costi della vita quotidiana. Il ticket diventa allora un utile integrazione al reddito.

Per saperne di più sull'iniziativa: www.cenasospesa.caritasambrosiana.it

12/05/2016
Cena Sospesa

Cena sospesa

Un gesto di amicizia verso uno sconosciuto: la tradizione napoletana del “caffè sospeso” vuole che il cliente del bar paghi due tazzine di espresso. Quella che ...

21/12/2015
Cena Sospesa

Per Natale regala una “cena sospesa”

Durante le feste natalizie “La Cena Sospesa” raddoppia. Per ogni euro lasciato nelle teche “La Cena Sospesa” dai clienti dei ristoranti che hanno aderito all’in ...

18/12/2015
Cena Sospesa

PER NATALE REGALA UNA “CENA SOSPESA”

A CHI HA PERSO IL LAVORO OGNI EURO DONATO VALE IL DOPPIO

15/07/2015
Cena Sospesa

Expo 2015, arriva a Milano “La Cena Sospesa”

Iniziativa per Expo 2015 - Un gesto di solidarietà e condivisione, per donare un pasto a chi è ...

newsletter
Iscriviti alle nostre newsletter
Dona ora per i progetti Caritas
EVENTI E INIZIATIVE
23/02/2018
Iniziative

Campi estivi 2018 alla Masseria

L'associazione UCAPTE, in collaborazione con altri partner tra cui la Caritas della Zona VI della Diocesi di Milano, si sta occupando della tutela e dell’utilizzo a scopi sociali del bene “ La Masseria” a Cisliano (MI). Per l’estate 2018 organizza campi di formazione e lavoro rivolti a persone dai 14 anni in su, gruppi e famiglie.

24/02/2018
Iniziative

Giornate Eremo 2018

Il Padre Nostro sarà il "filo rosso" che accompagnerà la riflessione delle Giornate di Eremo 2018

24/02/2018
Convegni

CONVEGNO DI ZONA 3 LECCO

Non lasciamoci rubare la speranza per non cadere al pessimismo sterile

28/02/2018
Corsi di formazione

Un gesto sempre nuovo

Percorso formativo per volontari in quattro incontri sul tema della povertà alimentare e gestione degli alimenti

EDITORIALE

Del Direttore: 
Luciano Gualzetti
Falsa ripresa
In Italia, secondo i dati ISTAT, vivono in uno stato di povertà assoluta 4 milioni 742mila persone (il 7,9% dei residenti), un totale di 1 milione e 619mila famiglie (il 6,3% dei nuclei familiari). 
 ...Leggi qui

 


IN EVIDENZA
Speciale
Lasciti testamentari
Lasciti Testamentari

Scegli di fare un dono nel testamento a favore di Caritas Ambrosiana e sarai per sempre al fianco di chi ha più bisogno. Da oltre 50 anni Caritas Ambrosiana ope ...

Progetti in evidenza
Progetti in evidenza
Cinque per mille

C.F. 01704670155
Dona il tuo cinque per mille a Caritas Ambrosiana per sostenere il Rifugio Caritas, a te non costa nulla per Sergio è la possibilità di tor ...