XXV Rapporto Immigrazione 2015 Caritas e Migrantes

Il XXV Rapporto Immigrazione 2015 Caritas e Migrantes dal titolo "La cultura dell’incontro" è stato presentato il 5 luglio 2016 a Roma. 
“Che cosa ti è successo, Europa umanistica, paladina dei diritti dell’uomo, della democrazia e della libertà?” E’ questo il primo degli interrogativi posti da Papa Francesco, il 6 maggio 2016, dopo aver ritirato il Premio Internazionale Carlo Magno. Interrogativi –  spiegano il direttore generale della Fondazione Migrantes mons. Gian Carlo Perego e il direttore di Caritas Italiana, mons. Francesco Soddu presentando la 25ma edizione del “Rapporto Immigrazione” - “duri e impegnativi che comunicano tutta la complessità del momento storico che stiamo vivendo, alla luce anche della ‘nuovissima era delle migrazioni’ caratterizzata da persone che ‘bussano alle porte dell’Europa’ in cerca non più e non solo di un lavoro, ma di protezione, perché in fuga da guerre, da disastri ambientali, da un mondo e un territorio in cui la vita è messa a rischio”.
Oltre ai direttori dei due organismi sono intervenuti: S.E. Mons. Nunzio Galantino (Segretario Generale Conferenza Episcopale Italiana), il dott. Oliviero Forti (Ufficio Immigrazione Caritas Italiana), la prof.ssa Elena Besozzi (Docente di Sociologia dei processi culturali e comunicativi, Università Cattolica Sacro Cuore di Milano), il prof. Enzo Pace (Docente di Sociologia della religione, Università di Padova), S.E. Mons. Guerino di Tora (Presidente Fondazione Migrantes).
Per le Istituzioni ci sono stati gli interventi dell'on. Piero Fassino (Presidente ANCI), della dott.ssa Rosa De Pasquale, delegata dell’on. Stefania Giannini, Ministro dell’Istruzione, dell’Università e la Ricerca, del dott. Paolo Masini, delegato dell’on. Dario Franceschini, Ministro dei Beni e delle Attività culturali e del turismo.
In un quarto di secolo il Rapporto Immigrazione di Caritas e Migrantes ha raccolto studi puntuali sul tema migratorio, partendo dai dati ufficiali e affiancando, negli ultimi anni, la metodologia prettamente statistica a quella qualitativa, dando spazio alla voce dei territori diocesani e regionali e mettendo al centro le persone con i loro volti e le loro storie. Proprio guardando a questi volti e ascoltando queste voci, “tra sofferenza e condivisione, sfruttamento e tutela”, è stato costruito il XXV Rapporto, evidenziando che oggi non possiamo dimenticare gli oltre 5 milioni di persone di cittadinanza non italiana che strutturalmente vivono in Italia, da più o meno anni, mentre si affronta il recente fenomeno dei richiedenti asilo e rifugiati, sicuramente cresciuto a livello numerico in questo momento e con maggiore urgenza di risoluzione in un quadro di mobilità europea e nazionale. Lo stesso slogan “cultura dell’incontro” di questa edizione è scelto “in una prospettiva che guarda lontano oltre la interculturalità – termine oggi di cui si è fatto più abuso che uso – e finanche oltre il più recente termine di transculturalità, nella certezza che solo ponendo al centro della riflessione l’uomo, non come individuo singolo, ma in dialogo con l’altro, sia possibile creare la società civile del domani, quella che è in grado di ‘integrare, dialogare e generare’.
newsletter
Iscriviti alle nostre newsletter
Sconfinati
EVENTI E INIZIATIVE
21/01/2017
Convegni

ABITARE CONDIVISO. Condividere per moltiplicare famiglie e stili di vi ...

"ABITARE CONDIVISO. Condividere per moltiplicare famiglie e stili di vita". Il seminario sarà l’occasione per continuare la riflessione e tenere vivo il confronto sui significati e le motivazioni degli STILI DI VITA, con una particolare attenzione alle scelte di “abitare condiviso” e al rapporto che queste iniziative costruiscono con le città e con le comunità che le abitano.

04/02/2017
Convegni

Convegno di zona Sesto San Giovanni

Il titolo del convegno sarà ACCOGLIERE OGGI. Sarà un'occasione per approfondire il tema di riflessione di questo anno.

08/02/2017
Convegni

Migrazioni e traffico di esseri umani

In occasione della Giornata mondiale contro la tratta di persone istituita da papa Francesco il Centro missionario Pime di Milano, insieme a Mani Tese e Caritas Ambrosiana, organizza una giornata di studio, strutturata in un convegno alla mattina (aperto a tutt@), e tre Laboratori pomeridiani rivolti specificamente agli insegnanti (su iscrizione).

09/02/2017
Iniziative

Infocantieri - Campi estivi

Giovedì 9 febbraio 2017 presenteremo le proposte estive per i giovani che vogliono conoscere meglio i Cantieri della Solidarietà. Appuntamento in via San Bernardino 4 a Milano dalle ore 16.30 alle ore 18.00.

EDITORIALE

Del Direttore: 
Luciano Gualzetti
La non violenza: stile di una politica per la pace 
C’è un ambito nel quale come Caritas dobbiamo aiutare la Chiesa a tradurre nel concreto il pensiero di Cristo, ed è quello della Pace
 ...Leggi qui

 


IN EVIDENZA
Lasciti testamentari
Lasciti testamentari: un gesto d'amore

Con un dono nel testamentario a Caritas Ambrosiana sarai per sempre al fianco di chi ha più bisogno. Da oltre 50 anni Caritas Ambrosiana opera in Diocesi di Mil ...

Progetti in evidenza
I regali solidali di Caritas Ambrosiana

Non sai cosa regalare per un compleanno, un battesimo, una prima comunione o una cresima? Scegli il regalo dell'anno: il Regalo Solidale! Potrai migliorare la v ...

Progetti in evidenza
Progetti in evidenza
Cinque per mille

C.F. 01704670155
Dona il tuo cinque per mille a Caritas Ambrosiana per sostenere il Rifugio Caritas destinato a offrire accoglienza alle persone senza dimor ...