Emergenza alluvione Corno d'Africa

L’Africa orientale si trova ancora a dover fare fronte ad emergenze legate ai cambiamenti climatici. Aree molto estese sono state colpite da violente piogge che hanno causato alluvioni.
Diverse sono le nazioni interessate dall’emergenza, tra le quali Sudan, Sud Sudan, Somalia, Etiopia e Kenya hanno subito le conseguenze più gravi.

Si contano oltre 200 morti e secondo un recente bollettino dell’agenzia dell’ONU, le persone colpite erano già 2.5 milioni a fine ottobre, causando sfollati, danni infrastrutturali a case, strade, ponti, perdita di colture, bestiame e proprietà.

Caritas Ambrosiana, impegnata in Kenya ormai da diversi anni è in contatto con i partner locali che confermano che i dati parlano di una situazione molto pesante in diverse diocesi.
I nostri volontari che stanno svolgendo il servizio civile in Kenya hanno raccolto notizie sul posto che ne danno testimonianza:
Dopo mesi di incredibile siccità nelle regioni del nord verso il confine con l’Etiopia, da Marsabit a Moyale e nella zona del Turkana in particolare, con situazioni al limite della sopportabilità, sono arrivate piogge violente che, oltre a dare iniziale sollievo alla terra alle persone e agli animali, hanno provocato inondazioni ed allagamenti.
Nella sola Contea di Moyale gli sfollati, dopo due giorni di acquazzoni, sono oltre un migliaio, con capanne di fango completamente allagate e capi di bestiame dispersi. I capi area delle zone di Bori, Kinisa, Yaballi, Watiti e Godoma hanno chiesto l’emergenza per i senza tetto e temono che un numero imprecisato di bovini possa essere morto per annegamento.
Una frana nella contea West Pokot, nell’ovest del paese, ha provocato almeno 52 morti e centinaia di sfollati. In totale negli ultimi mesi, solo in Kenya, sono 132 i morti accertati.
In aggiunta, le operazioni di soccorso sono rese estremamente difficili dagli smottamenti provocati dalla pioggia battente degli ultimi giorni che hanno gravemente danneggiato diverse strade, isolando diverse zone”.


La rete Caritas operante nei diversi Paesi colpiti da queste alluvioni si è mobilitata per la risposta ai bisogni più urgenti in coordinamento con altre organizzazioni sul terreno e le autorità locali.
In particolare è in atto la distribuzione di acqua pulita, cibo, kit igienici, ripari di urgenza, teloni impermeabili, zanzariere, servizi igienici temporanei, forniture mediche.

Caritas Ambrosiana ha stanziato 10.000 euro per far fronte ai primi interventi di emergenza e lancia un appello per la raccolta fondi.

Come Sostenere la Raccolta Fondi "Emergenza alluvione Corno d'Africa 2019”



 

IN POSTA
C.C.P. n. 000013576228 intestato Caritas Ambrosiana Onlus - Via S. Bernardino 4 - 20122 Milano.
 
CON BONIFICO
C/C presso la Banca Popolare di Milano, intestato a Caritas Ambrosiana Onlus IBAN:IT82Q0503401647000000064700
C/C presso il Credito Valtellinese, intestato a Caritas Ambrosiana Onlus IBAN: IT17Y0521601631000000000578 - BIC BPCVIT2S

Per motivi di privacy le banche non ci inviano i dati di chi fa un bonifico per sostenere i nostri progetti.
Se vuoi ricevere la ricevuta fiscale o il ringraziamento per la tua donazione contatta l’Ufficio Raccolta Fondi comunicando il tuo nome, cognome, indirizzo e codice fiscale: offerte@caritasambrosiana.it tel. 02 76037.324

 
CAUSALE OFFERTA:  Emergenza Alluvione Corno d'Africa 2019
 
Donazioni presso l'Ufficio Raccolta Fondi in Via S. Bernardino, 4
Milano dal lun. al gio. dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 17.30. Il venerdì dalle 9.30 alle 12.30

 
Per qualsiasi informazione: offerte@caritasambrosiana.it
 
Le donazioni sono detraibili/deducibili fiscalmente
newsletter
Iscriviti alla nostra newsletter
Emergenza Coronavirus - Dona ora
EVENTI E INIZIATIVE
11/03/2021
Convegni

Una comunità a misura di...ogni persona

Il webinar si terrà giovedì 11 marzo, dalle 20.45 alle 22.45

01/03/2021   Iniziative

Perché maltratto. Le situazioni di crisi: causa o effetto?

La situazione che stiamo vivendo da circa un anno, dovuta all'emergenza sanitaria, suscita un interrogativo: per quale motivo in momenti di particolare difficoltà e crisi molti uomini riversano sofferenza e frustrazione sulle donne? E quali possono essere gli interventi possibili in termini di prevenzione e contrasto a questo meccanismo spesso poco indagato?

18/02/2021
Convegni

L'Europa si è fermata a Lipa - Webinar

Giovedì 18 febbraio dalle ore 20.45 diretta Youtube sulla situazione dei migranti nel campo di Lipa, sulla condizione dei profughi in Bosnia, sulle attività di emergenza di Caritas Ambrosiana nel campo di Lipa e in Bosnia e sulle politiche migratore dell'Unione Europea. Iscriviti gratuitamente...

14/02/2021
Iniziative

Dalla zona di Varese sulla pace

Iniziativa di ACR, Caritas e Pastorale familiare della Zona II: ogni giorno un video di tre minuti con uno stralcio del testo, domande e riflessioni

EDITORIALE

Del Direttore: 
Luciano Gualzetti



 
I nuovi poveri. La gente della zona rossa

Nel corso del 2020, le misure assunte per rallentare la corsa del Coronavirus hanno avuto uno spiacevole effetto collaterale

.... Leggi qui

IN EVIDENZA
Notizie
Progetti in evidenza
Quaresima 2021

I progetti proposti saranno realizzati in Albania, Sud Sudan e Thailandia. Vai alla pagina dedicata e scarica i materiali disponibili per promuovere i progetti

La nostra offerta
Progetti in evidenza