Guerra in Ucraina: aggiornamenti dalla Moldova


Ad un mese dall'inizio del conflitto in Ucraina, seguiamo tutti con apprensione quanto sta accadendo nel Paese, dove quasi 6 milioni e mezzo di persone hanno abbandonato le proprie case rimanendo nel Paese mentre più di 3 milioni e mezzo di persone hanno cercato riparo all'estero.


Di questi, la maggior parte si è per ora fermata nei Paesi limitrofi, a partire dalla Polonia, con una quota crescente ma ancora ridotta di arrivi in Italia.

La Moldova è uno dei Paesi che maggiormente sta ricevendo i profughi, sicuramente quello che attualmente ha un'incidenza maggiore rispetto alla popolazione moldava residente (più dell'11% ).


In questo piccolo Paese, grande una volta e mezza la Lombardia, dallo scoppio della guerra siamo in contatto con il nostro partner storico Missione Sociale Diaconia, espressione della Chiesa ortodossa che nel Paese è maggioritaria.

La situazione è in continua evoluzione e ad un mese dall'inizio del conflitto Diaconia è sempre più impegnata nell'accoglienza dei profughi che varcano il confine.


In questo mese Missione Sociale Diaconia si è attivata in 5 ambiti diversi:

1. Aiuti umanitari
Diaconia ha ricevuto una quantità di 34.804 kg di prodotti alimentari, igienici, ecc.
Sono stati distribuiti 21.500 kg di prodotti, distribuiti in 31 Centri per rifugiati.
Finora sono state raggiunte 3.300 persone.
 




2. Casa di accoglienza dei profughi di Diaconia

Nel Centro di accoglienza sono già state accolte 20 persone: 11 adulti e 9 bambini. Si tratta di 6 famiglie (mamme, bambini e anziani) arrivate da Odessa, Kiev e Mykolaiv. 
La psicologa di MIssione Sociale Diaconia offre supporto psicologico.



3. Ludobus

L’equipe di 13 volontari del Ludobus ha visitato 9 Centri e ha portato sorrisi e gioia a 190 bambini. Attraverso giochi, canti e balli, i volontari hanno provato ad aiutare i bambini a dimenticare, anche per un po', le esperienze traumatiche degli ultimi giorni. Inoltre, sono state preparate scatole contenenti articoli di cancelleria, giocattoli e libri che sono state distribuite ai bambini.
I volontari sono stati accompagnati da una psicologa che offre supporto psicologico alle mamme.



4. Attività al confine

Due lotti di 2.000 kg di prodotti sono stati trasportati alla dogana Tudora (Repubblica di Moldova) – Starokazachie (Ucraina) e da lì sono stati prelevati dagli operatori di Caritas Odessa.



5. Nuovo “centro di emergenza” aperto a Nord

Il Centro di emergenza è stato aperto al punto di confine di Criva (Repubblica di Moldova) -  Mamaliga (Ucraina) al Nord del Paese.
É stato allestito un bar abbandonato e da lunedì 21 marzo, le persone in fuga dalla guerra possono ricevere qui assistenza 24/24: pasti caldi, tè, caffè, uno spazio dove dormire, informazioni necessarie ecc. Di questo si occupano 6 operatori che lavorano a turni (2 operatori ogni giorno).
La maggior parte dei rifugiati che attraversano questo punto di confine vengono da Kiev o Donbass e di solito arrivano di notte. 
Dopo una sosta breve, le persone continuano la loro strada. Alcune rimangono in Moldova, ma molte sono in transito e si dirigono verso uno dei paesi dell’Europa Occidentale.



Caritas Ambrosiana, in quotidiano contatto con i colleghi di Missione Sociale Diaconia, sta sostenendo questi interventi anche attraverso un sostegno finanziario.


MATERIALI PER LA PROMOZIONE E PER LE PARROCCHIE

Locandina 50x70 in formato PDF da scaricare e stampare
Manifesto A3 in formato PDF da scaricare e stampare
Depliant A4 in formato PDF da scaricare e stampare
Immagine Whatsapp/Telegram da scaricare e inviare

NUMERI UTILI

Info sull’evolversi degli aiuti: www.caritasambrosiana.it /tel. 02.40703424 (lunedì-sabato, ore 10-20)

Segnalazioni di alloggi per accoglienze: consultare la pagina dedicata su questo sito

Info sugli aspetti legali dell’accoglienza (permessi, ricongiungimenti familiari, minori non accompagnati): Servizio Accoglienza Immigrati (sai@caritasambrosiana.it / tel. 02.67380261)

 

PER DONARE

 

Dona Ora con Carta di Credito


IN POSTA
C.C.P. n. 000013576228 intestato Caritas Ambrosiana Onlus - Via S. Bernardino 4 - 20122 Milano.
 
CON BONIFICO
C/C presso il Banco BPM Milano, intestato a Caritas Ambrosiana Onlus IBAN:IT82Q0503401647000000064700

CAUSALE OFFERTA: Conflitto in Ucraina

Per motivi di privacy le banche non ci inviano i dati di chi fa un bonifico per sostenere i nostri progetti.

Se vuoi ricevere la ricevuta fiscale o il ringraziamento per la tua donazione contatta il nostro numero dedicato ai donatori al numero 02.40703424

IMPORTANTE
Caritas Ambrosiana non effettua raccolte di vestiti, generi alimentari, medicinali, coperte o qualsiasi altro bene in quanto non possiamo garantire il trasporto di questi prodotti vista la situazione di conflitto in atto, le procedure doganali e i costi di trasporto. Caritas Ambrosiana raccoglie solamente offerte in denaro.
Caritas Ambrosiana invita le Caritas sul territorio della diocesi ad attenersi a questa indicazione.




Per le offerte effettuate dal 1° gennaio 2021 Caritas Ambrosiana è tenuta a comunicare all’Agenzia delle Entrate i dati delle erogazioni liberali per consentire l’inserimento delle stesse nelle dichiarazioni precompilate ai fini di detraibilità e/o deducibilità fiscale.
La scadenza per l’invio dei dati da parte di Caritas Ambrosiana è il 16 marzo 2023.
Per poter adempiere a ciò è necessario che Caritas sia in possesso dei dati fiscali di chi effettua la donazione entro la fine del 2022.
 
Comunica subito i tuoi dati quando fai una donazione così da non perdere l’occasione. 
 
Per effettuare l’opposizione alla comunicazione è possibile seguire la procedura indicata sul sito www.agenziaentrate.gov.it.

 
Per qualsiasi informazione 02.40703424
 
Le donazioni sono detraibili/deducibili fiscalmente
newsletter
Iscriviti alla nostra newsletter
Regali solidali
EVENTI E INIZIATIVE
05/07/2022
Iniziative

Mai più stragi

5 luglio, ore 19, piazza Duca d’Aosta (davanti Stazione Centrale), Milano. Mai più stragi, mai più soli: scendiamo in piazza come scorta civica. In piazza, insieme, perché nessuno sia più solo: martedì 5 luglio alle ore 19 davanti alla Stazione Centrale di Milano manifesteremo a sostegno del procuratore Nicola Gratteri e di tutti i cittadini che rischiano la vita contro le mafie...

05/07/2022
Convegni

Il valore della cura

5 luglio • ore 9.30-13.00 presso la sede diCaritas Ambrosiana via san Bernardino 4, Milano e in diretta streaming sul canale Youtube di Caritas Ambrosiana. Carenza di educatori e di altre figure professionali: proposte per affrontare un’emergenza nazionale che incide su persone, famiglie, servizi e comunità locali...

27/06/2022
Iniziative

Scegli da che parte stare 2022

Campi di formazione e lavoro volontario nel bene confiscato Libera Masseria e Spino d'Adda. Campi estivi per minorenni e maggiorenni dal 27 giugno al 6 agosto 2022. Leggi tute le informazioni...

18/06/2022
Iniziative

Sante subito! Famiglie 2022

Sabato 18 giugno dalle ore 17.00 in Piazza del Duomo a Milano

EDITORIALE

Del Direttore: 
Luciano Gualzetti



 
Giovani fragili apritevi al mondo

Sono usciti dalla stagione pandemica marchiati da segni profondi. Anche se invisibili. Il virus ha fatto, tra le loro fila, molte meno vittime “fisiche” che tra i membri delle altre classi d’età. ...... Leggi qui


IN EVIDENZA
Notizie
Rendicontazioni
Trasparenza

Ai sensi di quanto previsto dalla legge 124/2017, si comunica quanto la Fondazione Caritas Ambrosiana ha ricevuto nel corso dell’anno 2019 dalla pubblica ammini ...

La nostra offerta
Numero dedicato donatori
Vuoi fare del bene? Chiamaci...

02.40703424 è il nuovo numero da chiamare per sapere come fare del bene... meglio! Chiama il nostro numero dedicato ai donatori Caritas, riceverai tutte le info ...