Emergenza, sviluppo e formazione a Mombasa


Quest’ultimo anno è stato segnato, ovviamente, da interventi emergenziali per aiutare le comunità ad affrontare il Covid e dal rallentamento o addirittura dalla sospensione, per lunghi mesi, degli altri interventi previsti all’interno dei progetti riguardanti l’agricoltura per garantire uno sviluppo importante in un contesto messo a dura prova dai cambiamenti climatici.


Per quanto concerne l’intervento emergenziale in due momenti successivi si è provveduto a garantire tutto quanto si è rivelato necessario per una sopravvivenza (purtroppo quest’ultimo non è un termine eccessivo) di 330 famiglie delle aree interne della diocesi, le più povere, che si sono trovate private dell’essenziale; in particolare si è trattato di mettere a disposizione sia cibo (intervento che non veniva richiesto ormai da molto tempo) che materiale sanitario di vario genere. Molti hanno perso il lavoro per le restrizioni per limitare i contagi da Covid-19, soprattutto i lavoratori informali che già faticavano prima della pandemia e vivevano di piccole somme giornaliere per comprare il cibo essenziale.



Qualche segnale importante di ripresa sta arrivando dal progetto agricolo. Nelle ultime settimane arrivano notizie confortanti. Pur dovendo fare i conti con attenzioni e limitazioni dovute alla pandemia è stato possibile garantire una serie di interventi che hanno dato la possibilità a più di 100 famiglie di assicurarsi uno sguardo al futuro con un po’ più di fiducia che si appoggia su basi almeno un po’ più solide e concrete…e questo è fondamentale in un momento così difficile anche per il fatto che non ci si sente abbandonati.

Le iniziative sul campo hanno, quindi, preso forma a partire dall’inizio della stagione delle piogge, nello scorso aprile.
Sono state distribuite sementi adatte e resistenti al clima siccitoso tipico dell’area di Mombasa. Questa fase è stata portata avanti in collaborazione col Dipartimento per l’Agricoltura della Contea di Kilifi; questa collaborazione ha permesso una negoziazione che ha dato i suoi frutti consentendo l’allargamento dei beneficiari da 100 a 110 famiglie, integrando indigenti e disabili di aree limitrofe a Bamba e Ganze dove risiede la maggior parte delle famiglie.



A fianco di questi interventi, si sono promossi diversi momenti formativi su argomenti di utilità immediata ritenuti indispensabili per poter dare possibilità di arrivare a risultati concreti e duraturi.

In particolare, la formazione ha affrontato diversi temi:
  • Come gestire le nuove colture, dalla semina al raccolto e alla conservazione
  • Come creare e gestire i vivai
  • Come recuperare e utilizzare l’acqua sia in campagna che in casa riducendone al minimo lo spreco
  • Come utilizzare tecniche per il risparmio energetico nella cucina che permettono una significativa riduzione del consumo di carburante e soprattutto della legna, una scelta semplice che si rivela molto efficace nel contrasto alla deforestazione.

Tutti questi momenti formativi di carattere più tecnico sono stati accompagnati da approfondimenti dei contenuti dell’enciclica Laudato si’; l’obiettivo è stato quello di offrire una maggior consapevolezza rispetto alle scelte quotidiane, agli stili di vita, che possono avere rilevanza locale ma che stanno, contemporaneamente, all’interno di un cammino globale verso la cura del creato, come viene richiamato con forza dall’enciclica stessa. Un’ulteriore conferma che è importante operare, consapevoli di essere tutti “sulla stessa barca” e con l’intenzione chiara di “non lasciare indietro nessuno”.

newsletter
Iscriviti alla nostra newsletter
Numero dedicato donatori
EVENTI E INIZIATIVE
03/02/2022
Iniziative

INFO VOLONTARIATO

Incontro online sul volontariato

04/02/2022
Convegni

Accoglienza in famiglia tra fatica e fiducia

Convegno annuale dello sportello Anania sui temi dell'accoglienza, l'evento sarà on line, iscrizione gratuita

12/02/2022
Convegni

Per forza o per-dono?

Sabato 12 febbraio 2022 si terrà l’abituale Convegno Mondialità promosso da Pastorale Missionaria, Pastorale dei Migranti e Caritas Ambrosiana. Dato l’evolvere della situazione pandemica, il convegno si terrà in diretta streaming sul canale Youtube di Caritas Ambrosiana.

21/01/2022
Iniziative

Cordata educativa

Al via la “Cordata educativa”: 15 realtà diocesane in rete per rispondere al disagio giovanile. Venerdì 21 gennaio, ore 11.30, in Curia la presentazione dell’iniziativa e di un report sui bisogni emergenti dei giovani in tempo di pandemia…

EDITORIALE

Del Direttore: 
Luciano Gualzetti



 
Serve cambiare la legge antiusura

Sono sempre di più le famiglie che si stanno indebitando per pagare le bollette. Gli operatori dei centri di ascolto ci raccontano che a causa dei lockdown ci sono persone che nei mesi scorsi hanno dovuto chiedere in prestito denaro.... Leggi qui


IN EVIDENZA
La nostra offerta
Progetti in evidenza
Avvento 2021

I progetti di Avvento di Carità per il Natale 2021. Tre progetti in Brasile, Kenya e Zambia. Guarda la registrazione del webinar di presentazione dei progetti ...

Numero dedicato donatori
Vuoi fare del bene? Chiamaci...

02.40703424 è il nuovo numero da chiamare per sapere come fare del bene... meglio! Chiama il nostro numero dedicato ai donatori Caritas, riceverai tutte le info ...

Progetti in evidenza