Ultime notizie dalla Repubblica Centrafricana

La guerra civile, che ha colpito la Repubblica Centrafricana negli ultimi anni, ha gravemente provato la popolazione e compromesso le attività agricole, fonte di sostentamento per molte famiglie. Padre Beniamino, missionario nel paese da molti anni, ha continuato ad operare a Bouar, cittadina nella prefettura di Nana-Mambéré, dalla quale molti degli abitanti di fede musulmana sono stati costretti a fuggire, e che è sede della missione e luogo d’incontro per i coltivatori durante l’annuale fiera agricola. Insieme con Caritas Bouar si è sviluppato un piano d’azione nell’ottica di far crescere la comunità attraverso un progetto di sviluppo agricolo, allargatosi all’intera regione e che ha portato alla nascita di 107 associazioni. Il progetto, cofinanziato da Caritas Ambrosiana, vede nella nascita e nel sostegno alle associazioni agricole la base per poter donare alla regione stabilità e garantire sicurezza alimentare ai suoi abitanti.

banner sesta fiera Bouar
Di fondamentale importanza è stata la formazione delle varie associazioni contadine, che sono sorte su base spontanea, capaci di lavorare in autonomia e di coordinarsi; dato l’elevato numero dei partecipanti sono state previste 5 sessioni di formazione, garantendo un piccolo sostegno per i trasporti per favorire la presenza di tutti coloro che risiedono lontano dal centro di Bouar. Lo svolgimento delle riunioni è stato monitorato da un incaricato, la presidentessa dell’Associazione “Femme Chrétiennes”, che ha seguito l’evoluzione del progetto e mantiene i rapporti con le autorità locali, e da un animatore, che lavora a diretto contatto con le associazioni e si occupa della formazione, girando spesso per i villaggi con l’ausilio di una moto, messa a disposizione da Caritas Bouar. A sostegno delle associazioni vengono fornite delle sementi quali mais, fagioli, arachidi, prodotti caratteristici della zona e presenti nella dieta quotidiana della popolazione, distribuite a seconda del numero di coltivatori facenti parte delle associazioni e delle aree disponibili per essere messe a coltura.

distribuzione sementi Bouar
Altra parte importante del progetto prevede l’organizzazione e il sostegno all’annuale fiera agricola, arrivata alla sua sesta edizione, che si è tenuta a Bouar la seconda settimana di febbraio, con tema “Gli agricoltori uniti per la pace: la Terra ci nutre tutti senza discriminazioni”. Questa iniziativa, cui Caritas Ambrosiana ha sostenuto, è una vetrina importante per i coltivatori della zona, che ogni anno raduna un centinaio di espositori, che esibiscono i loro prodotti nell’area della fiera, arrivando anche da villaggi distanti un centinaio di chilometri. Il sito per l’esposizione si trova vicino al centro di Bouar, uno spiazzo circondato da piante utilizzato precedentemente per le altre manifestazioni agricole. Una grossa spesa che Caritas Bouar si trova ad affrontare è il trasporto dei prodotti agricoli, che vengono caricati su dei camion presi a noleggio; agli espositori è richiesto un contributo di 15 euro e l’intenzione è di rendere, in futuro, le associazioni più autonome per il trasporto delle merci.

fiera Bouar food espositori
L’importanza della fiera è riconosciuta a livello locale e nazionale, tanto che ogni anno presenziano, durante tutto il periodo espositivo, personalità locali e del governo, e membri di organizzazioni internazionali che lavorano nell’area. Durante il periodo d’esposizione era presente un animatore, per intrattenere i partecipanti e presentare gli stand, così come le personalità che sono state invitate. Caritas Bouar ha nuovamente organizzato, per incentivare la partecipazione, la premiazione dei cinque migliori stand, sulla base dei giudizi espressi da personalità estranee alle associazioni, con nuovi attrezzi agricoli per il lavoro nei campi, basando la valutazione su tre criteri: la qualità, la quantità e la modalità di esposizione della merce.

autorità alla fiera di Bouar
newsletter
Iscriviti alla nostra newsletter
Emergenza Coronavirus - Dona ora
EVENTI E INIZIATIVE
13/05/2021
Iniziative

Infocantieri 13 maggio

Arrivano i Cantieri 2021!! Ve li presenteremo giovedì 13 maggio ore 20.45 in un incontro online. Scopri come partecipare

05/05/2021
Convegni

“LÌ SONO INSERITI I POVERI, CON LA LORO CULTURA, I LORO PROGETTI E LE ...

Oltre la dittatura dell'emergenza: neoassistenzialismo e generatività. 3° webinar – mercoledì 5 maggio 2021, ore 18.30 – 20.00

28/04/2021
Convegni

TRA ASSISTENZA E ATTIVAZIONE: CONFRONTO TRA ESPERIENZE GENERATIVE

Oltre la dittatura dell'emergenza: neoassistenzialismo e generatività. 2° webinar – mercoledì 28 aprile 2021, ore 18.30 – 20.00. Vedi la diretta su Youtube...

22/04/2021
Iniziative

Giornate di eremo - Al primo posto c’è l’amore

Giovedì 22 aprile h. 18.30 - Al primo posto c’è l’amore - I Cor 13, 1-13 a cura di don Matteo Rivolta - Responsabile Caritas Zona Pastorale di Varese. Iscriviti gratuitamente all'evento in diretta Youtube sul canale di Caritas Ambrosiana

EDITORIALE

Del Direttore: 
Luciano Gualzetti



 
Cibo, buttiamo di più mentre altri non mangiano

A causa dello smart working e più ancora delle limitazioni anti Covid che hanno colpito in modo particolare il settore, bar e ristoranti acquistano una minore quantità di cibo.

.... Leggi qui

IN EVIDENZA
Progetti in evidenza
Progetti in evidenza
Quaresima 2021

I progetti proposti saranno realizzati in Albania, Sud Sudan e Thailandia. Vai alla pagina dedicata e scarica i materiali disponibili per promuovere i progetti

La nostra offerta
Rendicontazioni
Trasparenza

Ai sensi di quanto previsto dalla legge 124/2017, si comunica quanto la Fondazione Caritas Ambrosiana ha ricevuto nel corso dell’anno 2019 dalla pubblica ammini ...