Giovani apprendisti crescono a Mare Rouge



A fronte della mancanza di occupazione di giovani haitiani nel territorio della parrocchia di Mare Rouge che stanno ultimando o hanno terminato il percorso scolastico fondamentale, è nata la proposta di aiutarli, con la partecipazione di professionisti, ad imparare un mestiere che li renda autonomi e capaci di contribuire alle necessità familiari.

Attivo da marzo 2011 il progetto si rivolge a giovani tra i 16 e i 25 anni, fascia d’età molto sensibile poiché vi si concentra il più alto tasso di genitorialità. 
I ragazzi che non frequentano la scuola si vedono impegnati per un lungo periodo di apprendistato di nove mesi e vengono affiancati dagli studenti solo nei tre mesi di pausa estiva. Per questo apprendistato ricevono una somma pari a 125 HTG al giorno (il corrispettivo di 2,5 euro) di cui 20 destinati al fondo comune del progetto per aiutare altri giovani; 30 finiscono su un libretto di risparmio a nome del giovane beneficiario; gli ultimi 75 sono quelli di cui quotidianamente dispone. Questo personale piccolo ma significativo contributo al progetto così come il risparmio ‘obbligato’, sono due elementi essenziali e rappresentativi del senso ultimo del progetto, come formativo della persona. 


Come ci raccontano i responsabili, i benefici del progetto non sono esclusivamente da rilevare nella maggiore possibilità di occupazione per i giovani apprendisti, ma anche e soprattutto nell’attivazione di una rete di solidarietà senza precedenti nel territorio di Mare Rouge. I boss –muratori, elettricisti, meccanici, falegnami, ‘pasticceri’ e sarti già avviati- prestano il loro servizio gratuitamente, fattore non scontato in un Paese in cui le forti difficoltà della vita quotidiana spesso induriscono e increspano i rapporti sociali.


Sebbene soprattutto agli inizi non mancassero richieste di retribuzione o di attenzione particolare da parte di questi lavoratori professionisti, un lavoro regolare di sensibilizzazione ha creato un clima di fiducia reciproca e di attaccamento al progetto.
E adesso anche la parrocchia, nello svolgimento delle proprie attività, trova dei validi riferimenti nei ragazzi che piano piano hanno acquisito padronanza nei rispettivi mestieri e gestiscono il loro lavoro autonomamente
newsletter
Iscriviti alla nostra newsletter
Emergenza Coronavirus - Dona ora
EVENTI E INIZIATIVE
01/07/2020
Iniziative

La cultura della cura. L'emergenza aiuta le emergenze?

Mercoledì 1/7 - ore 18.00 - Diretta streaming Youtube e Facebook. Scopri come vedere la diretta e leggi il programma

29/06/2020
Iniziative

Finestre sul mondo

Ciclo di 4 incontri online aperto ai giovani. Ultimo appuntamento su Haiti insieme a Chiara e a padre Elder

17/06/2020
Iniziative

La cultura della cura. Distanziamento fisico - Prossimità sociale

Mercoledì 17/6 - ore 18.00 - Diretta streaming Youtube e Facebook. Scopri come vedere la diretta e leggi il programma

08/06/2020
Iniziative

La cultura della cura. Stare nell'incertezza

Lunedì 8/6 - ore 18.00 - Diretta streaming Youtube e Facebook. Scopri come vedere la diretta e leggi il programma

EDITORIALE

Del Direttore: 
Luciano Gualzetti



 
Riapre la lombardia. Equilibri sociali precari

I lombardi, in generale, e naturalmente anche quelli che si dedicano al volontariato sono orgogliosi della loro capacità di fare.

.... Leggi qui

IN EVIDENZA
America Latina e Caraibi
Progetti in evidenza
Rendicontazioni
Trasparenza

Ai sensi di quanto previsto dalla legge 124/2017, si comunica quanto la Fondazione Caritas Ambrosiana ha ricevuto nel corso dell’anno 2019 dalla pubblica ammini ...

Lasciti testamentari
Lasciti Testamentari

Scegli di fare un dono nel testamento a favore di Caritas e sarai per sempre al fianco di chi ha più bisogno.