“Leggendo Simurgh”

Domenica 18 novembre alle ore 18.00 alla Casa della Memoria (via Federico Confalonieri 14, Milano), nell’ambito della rassegna Bookcity detenuti, agenti, operatori e volontari del carcere di San Vittore, leggeranno i versi dell’antica poesia persiana, alternandoli con gli appunti dei propri diari.
 
Il reading “Leggendo Simurgh” mescola l’esperienza concreta di chi sperimenta la difficoltà di vivere l’incontro tra tradizioni religiose e culturali differenti nella realtà carceraria e alcune delle pagine più belle e affascinanti del poema “La conferenza degli uccelli”, grande metafora del viaggio verso la verità oltre le differenze. 
 
Nell’antica opera risalente al XII secolo il misterioso poeta e viaggiatore Farīd ad-dīn ʻAṭṭār racconta come, per sottrarsi al caos e alla disperazione che opprimono il mondo, l’Upupa raccolga la moltitudine di tutti gli uccelli esistenti e la guidi alla ricerca di un re perduto, Simurgh, che si dice abbia tutte le risposte. È l’inizio di un viaggio meraviglioso e tremendo verso la dimora del sovrano, protetta da sette misteriose valli. In ognuna, gli uccelli dovranno affrontare insidie mortali: ma chi riuscirà a superarle otterrà una rivelazione inattesa. Il racconto ha incantato da sempre chi lo legge o lo ascolta. Carcerati, agenti e operatori hanno studiato il testo nella versione del poema nelle loro rispettive lingue, l’italiano e l’arabo, sotto la guida della regista Roberta Secchi, attrice e pedagoga teatrale all’interno di laboratori in cui hanno potuto rielaborare la propria personale esperienza. Il testo che sarà recitato in italiano è il frutto del personale incontro di ognuno degli interpreti con l’opera letteraria.
 
«Il penitenziario è un microcosmo che esalta, a volte, esaspera, rinchiudendole in uno spazio ristretto, le differenze tipiche della società multiculturale e multireligiosa in cui siamo immersi. Al contrario, i partecipanti al laboratorio teatrale alla fine del loro percorso hanno sperimentato, proprio come i protagonisti del poema, che l’incontro tra le differenze sia possibile e lo restituiscono al pubblico in uno spettacolo sospeso tra realtà e poesia in cui si mescolano storie di vita e letteratura», spiega Ileana Montagnini, responsabile dell’Area carcere e giustizia di Caritas ambrosiana.
Il reading rientra nel “Progetto Simurgh - Conoscere e gestire il pluralismo religioso negli istituti di pena lombardi” promosso nelle 9 carceri lombarde. Il progetto cofinanziato da Fondazione Cariplo con la collaborazione dell’Università degli Studi di Milano - Dipartimento di Scienze giuridiche Cesare Beccaria, è l’esito del lavoro di un’équipe che riunisce il Provveditorato dell’amministrazione penitenziaria della Lombardia, la Pinacoteca e biblioteca ambrosiana, la Curia arcivescovile di Milano, la Caritas Ambrosiana, la Comunità Ebraica di Milano, la Comunità Religiosa Islamica Italiana, l’Istituto studi di buddismo tibetano di Milano Ghe Pel Ling, Biblioteche in rete di San Vittore.
newsletter
Iscriviti alla nostra newsletter
Emergenza Coronavirus - Dona ora
EVENTI E INIZIATIVE
11/03/2021
Convegni

Una comunità a misura di...ogni persona

Il webinar si terrà giovedì 11 marzo, dalle 20.45 alle 22.45

24/03/2021
Iniziative

Perché maltratto. Le situazioni di crisi: causa o effetto?

La situazione che stiamo vivendo da circa un anno, dovuta all'emergenza sanitaria, suscita un interrogativo: per quale motivo in momenti di particolare difficoltà e crisi molti uomini riversano sofferenza e frustrazione sulle donne? E quali possono essere gli interventi possibili in termini di prevenzione e contrasto a questo meccanismo spesso poco indagato?

18/02/2021
Convegni

L'Europa si è fermata a Lipa - Webinar

Giovedì 18 febbraio dalle ore 20.45 diretta Youtube sulla situazione dei migranti nel campo di Lipa, sulla condizione dei profughi in Bosnia, sulle attività di emergenza di Caritas Ambrosiana nel campo di Lipa e in Bosnia e sulle politiche migratore dell'Unione Europea. Iscriviti gratuitamente...

14/02/2021
Iniziative

Dalla zona di Varese sulla pace

Iniziativa di ACR, Caritas e Pastorale familiare della Zona II: ogni giorno un video di tre minuti con uno stralcio del testo, domande e riflessioni

EDITORIALE

Del Direttore: 
Luciano Gualzetti



 
Lavoro a rischio per tutti. Le risorse non vanno sprecate

L’altro giorno mi è capitato di parlare con una giovane imprenditrice e mamma. La sua azienda (un’impresa individuale con qualche collaboratore occasionale) si occupa di organizzare eventi.

.... Leggi qui

IN EVIDENZA
Notizie
Progetti in evidenza
Quaresima 2021

I progetti proposti saranno realizzati in Albania, Sud Sudan e Thailandia. Vai alla pagina dedicata e scarica i materiali disponibili per promuovere i progetti

La nostra offerta
Progetti in evidenza