Empori della solidarietà

L’aumento delle disuguaglianze sociali e della povertà, con il relativo insorgere di nuovi modelli di marginalità sociale e economica, è come sopra ampiamente sottolineato, un fenomeno comune anche nella Diocesi di Milano. Purtroppo oggi, accanto alle tradizionali forme di emarginazione, affiorano nuove condizioni di povertà che vedono sempre più famiglie costrette a vivere in solitudine il loro disagio. Gli Empori della Solidarietà sono un tentativo di cercare una soluzione più idonea e dignitosa, senza cadere in un facile assistenzialismo e dimenticare il valore educativo della spesa quotidiana.
Otto sono quelli nati nella Diocesi di Milano: nel marzo 2015 Cesano Boscone e Varese i primi mentre a dicembre 2019 l’ultimo, in ordine di apertura, nel Decanato di Niguarda a Milano. In mezzo hanno visto l’apertura e sono in piena attività: Saronno, Garbagnate, Molteno, e i due Empori di Milano alla Barona e a Lambrate.
Sono in cantiere, nel vero senso della parola altri progetti: Rho, San Giuliano Milanese, Lecco; mentre in fase di valutazione delle opportunità e fattibilità a Erba, Somma Lombardo, Castellanza e nella parte est della città di Milano.

Ciò che intendono attuare e promuovere, non vuole essere una risposta esaustiva al problema delle famiglie in difficoltà, ma vuole piuttosto essere una testimonianza concreta affinché non venga mai perso di vista il valore dell’accoglienza, della solidarietà e della gratuità. Il progetto è rivolto, infatti, in maniera prioritaria ai nuclei familiari, residenti e non, in condizione di reale difficoltà e disagio familiare, lavorativo, economico e/o sociale, per un periodo di tempo stabilito, sufficiente a renderli più autonomi e integrati. Questo metodo alternativo alla distribuzione del “pacco viveri”, permette alle famiglie attraverso una tessera punti di accedere al supermercato solidale e effettuare la spesa.  L’obiettivo principale è quello di dare alla famiglia una possibilità concreta per superare la situazione di “crisi” e consentirle quindi di aumentare il proprio livello di empowerment; di porsi in modo attivo invece che assumere un atteggiamento di passività di fronte a possibili difficoltà ed eventi negativi. È infatti importante mettere il nucleo nelle condizioni di raggiungere il maggior grado di autonomia tale da renderlo il più possibile autosufficiente, incoraggiandolo a percepirsi come portatore di risorse per sé e per gli altri e non solo di bisogni.
 
Noi crediamo che queste iniziative possano rappresentare un valido strumento, al servizio dei centri di ascolto delle parrocchie, di lotta al disagio sociale. Inoltre in questo periodo sono stati strumenti importanti per la risposta alla domanda di aiuti alimentari, sempre in costante aumento, generata dagli effetti economici della crisi sanitaria.

Visita il sito dedicato degli Empori della Solidarietà di Caritas Ambrosiana

Sostieni anche tu gli Empori della Solidarietà:


  Dona con la tua carta di credito on line  


Altre modalità di donazione
C.C.P.
 n. 000013576228 intestato Caritas Ambrosiana Onlus - Via S.Bernardino 4 - 20122 Milano.
C/C presso il Credito Valtellinese, intestato a Caritas Ambrosiana Onlus IBAN: IT17Y0521601631000000000578
C/C presso la Banca Popolare di Milano, intestato a Caritas Ambrosiana Onlus IBAN: IT82Q0503401647000000064700
C/C presso Banca Prossima, intestato a Caritas Ambrosiana Onlus IBAN: IT97Q0335901600100000000348

Causale: Empori della solidarietà

Le offerte posso essere effettuate anche attraverso donazioni dirette secondo le seguenti modalità:

  • presso l'Ufficio Raccolta Fondi in Via S. Bernardino, 4 - Milano dal lunedì al giovedì dalle ore 9.30 alle ore 12.30 e dalle ore 14.30 alle ore 17.30 e il venerdì dalle ore 9.30 alle ore 12.30

  • con carta di credito telefonando al numero 02.76.037.324


Le offerte sono detraibili/deducibili fiscalmente.
 

27/07/2020
Empori della solidarietà

Manuale GHP Validato dal Ministero della Salute

Si pubblica il manuale GHP validato dal Ministero della Salute contenente le corrette prassi operative per le organizzazioni caritative. Recupero, raccolta e di ...

21/03/2018
Empori della solidarietà

Un gesto sempre nuovo

Percorso formativo per volontari degli Empori della solidarietà Caritas, delle Botteghe solidali, delle Mense Caritas e per operatori dei Centri di Ascolto.

09/10/2017
Empori della solidarietà

Inaugurato a Saronno l'Emporio della Solidarietà Caritas

Inaugurato il nuovo Emporio della Solidarietà Caritas nel decanato di Saronno che sarà gestito dalla Cooperativa Intrecci. All’interno dell’Emporio i prodotti, ...

newsletter
Iscriviti alla nostra newsletter
Regali solidali
EVENTI E INIZIATIVE
29/05/2024
Iniziative

Cattive e imprigionate. Donne rom tra detenzione, riscatto e rappresen ...

Chi sono le donne rom in carcere? Generalmente vengono rappresentate come autrici di reati predatori, che utilizzano le gravidanze in modo strumentale. La conoscenza di alcune di queste donne e della loro esperienza ci presenta una realtà dove molte di loro si sforzano di elaborare la propria storia personale e le vicende familiari che le hanno portate a delinquere. In questo modo il loro percorso carcerario può diventare un luogo di effettiva emancipazione.

24/05/2024
Convegni

Disabilità e povertà nelle famiglie italiane

Venerdì 24 maggio alle 10.30 a Milano sarà presentata, alla presenza dell'Arcivescovo, la prima ricerca “Disabilità e povertà nelle famiglie"

20/05/2024
Convegni

Una riforma che si fa attendere

La Commissione Anziani di Caritas Ambrosiana propone uno spazio di confronto in cui fare il punto sulle politiche a favore delle persone anziane

17/05/2024
Iniziative

Fango - Storia di un'alluvione e di profonda umanità

Reading teatrale sull'alluvione in Emilia-Romagna.

EDITORIALE

Del Direttore: 
Luciano Gualzetti



 
Un riordino preoccupante, l’azzardo non è un gioco
Avevamo chiesto di non approvarlo. Avevamo avanzato 13 proposte di modifica. Invece lo Schema di decreto (approvato prima di Natale) è diventato Decreto legislativo a pieno titolo... Leggi qui

IN EVIDENZA
Tabella trasparenza
Trasparenza 2023

Ai sensi di quanto previsto dalla legge 124/2017, si comunica quanto la Fondazione Caritas Ambrosiana ha ricevuto nel corso dell’anno 2023 dalla pubblica ammini ...

La nostra offerta
Numero dedicato donatori
Vuoi fare del bene? Chiamaci...

02.40703424 è il nuovo numero da chiamare per sapere come fare del bene... meglio! Chiama il nostro numero dedicato ai donatori Caritas, riceverai tutte le info ...

Progetti in evidenza