Il pane spezzato è più buono dell’aragosta

Contro le paure, osate la condivisione. È la ricetta proposta da Caritas Ambrosiana per il prossimo Natale “Il pane spezzato è più buono dell’aragosta”, edizione 2018.
 
Parlando ai volontari, domenica scorsa prima della messa vespertina che durante l’Avvento l’Arcivescovo celebra in Duomo, mons. Mario Delpini, ha suggerito come migliore antidoto al pregiudizio l’incontro personale: «auspico che si passi dalle categorie alle persone». Quale migliore occasione allora delle feste natalizie per mettere in pratica il suggerimento, magari proprio con un gesto concreto come un invito a tavola?
 
L’appello dell’organismo diocesano è rivolto ai milanesi e agli abitanti della diocesi ambrosiana affinché nei giorni di festa aprano le porte di casa e condividano pranzi e cene, più o meno ricche e raffinate, con chi si trova in difficoltà.
 
Sono graditi inviti per Natale, Capodanno e l’Epifania, ma sono ben accetti anche per i giorni che coprono l’intero periodo di festa.
 
Saranno gli operatori di Caritas Ambrosiana a girare l’offerta alle persone che usufruiscono dei servizi di assistenza e a comunicare il nome dell’invitato a chi avrà aderito all’iniziativa.
 
I cittadini che intendono partecipare a “Il pane spezzato 2018” devono dare la propria disponibilità, inviando una mail allo Sportello Volontariato di Caritas Ambrosiana entro martedì 18 dicembre: volontariato@caritasambrosiana.it. Gli operatori faranno giungere gli inviti ai propri utenti e richiameranno le famiglie per concordare i dettagli.
 
L’iniziativa “Il pane spezzato è più buono dell’aragosta” è stata proposta per la prima volta da Caritas Ambrosiana nel 2013, recuperando una consuetudine milanese che si era interrotta dopo diversi anni. Ad ogni edizione sono centinaia gli incontri che nascono da questa esperienza.
newsletter
Iscriviti alla nostra newsletter
Dona ora per i progetti Caritas
EVENTI E INIZIATIVE
08/07/2019
Iniziative

In concerto con Enzo

Lunedì 8 luglio, ore 21.30 presso La Balera dell'Ortica a Milano si terrà lo spettacolo di Paolo Jannacci e Band "In concerto con Enzo" per ringraziare tutte le persone che hanno sostenuto l'iniziativa "Carrello Sospeso" a favore degli Empori della Solidarietà di Caritas Ambrosiana...

21/06/2019
Convegni

Assemblea annuale della Consulta Nazionale Antiusura

Milano 21 e 22 giugno 2019 - "Usura e criminalità organizzata: imprese e famiglie" - "La Chiesa e il denaro: responsabilità per il bene comune"

03/06/2019
Iniziative

Scegli da che parte stare

Caritas Ambrosiana, a fianco dell'esperienza ventennale dei Cantieri della Solidarietà in Italia e all'estero, rilancia per il quarto anno, per l'estate 2019, l'iniziativa "Scegli da che parte stare" organizzata dall'associazione Una Casa Anche Per TE (U.C.A.P.TE) con patrocinio del Comune di Cisliano ed in collaborazione con CGIL Lombardia, l'associazione La Barriera, Camera del Lavoro di Milano, CGIL Ticino Olona e Coop Lombardia.

23/05/2019
Convegni

La povertà energetica e le misure per affrontarla

23 maggio - dalle 9:30 alle 13:00 presso Caritas Ambrosiana

EDITORIALE

Del Direttore: 
Luciano Gualzetti



 
Milano citta’ del cibo? Non per 18 mila persone
Secondo le nostre stime, a Milano 18 mila persone si recano nei centri di ascolto di Caritas Ambrosiana per chiedere aiuti alimentari
.... Leggi qui

IN EVIDENZA
Emergenze in corso
Emergenza Cicloni Idai e Kenneth

Le infrastrutture sono state fortemente colpite dalla furia dei venti e dell’acqua e a pagare le conseguenze più pesanti sono le fasce più vulnerabili della pop ...

Cinque per mille
5 per mille

Codice fiscale: 01704670155 - Sostieni il Rifugio Caritas per persone senza dimora in modo semplice e gratuito. Dona il tuo 5 per mille, scarica il modulo pre-c ...

Progetti in evidenza
Quaresima di fraternità 2019

I progetti proposti saranno realizzati in Bosnia Erzegovina, Kenya, Perù e Siria. Vai alla pagina dedicata, scarica i materiali disponibili che abbiamo preparat ...

Emergenze in corso
Emergenza Profughi nei Balcani

Caritas Ambrosiana grazie alla collaborazione con il network di Caritas è attiva da tempo nell’Emergenza Profughi nei Balcani