Se.D. - Servizio Disagio Donne


Il SeD é un Centro Anti-Violenza.
Offre aiuto alle donne che si trovano in una situazione di maltrattamento intra-familiare.



IN COSA CONSISTE IL MALTRATTAMENTO?


Il maltrattamento può assumere diverse forme e comportamenti, e può essere:

  • FISICO: la minaccia di essere colpita fisicamente, l’essere spinta, afferrata, l’essere percossa con un oggetto, schiaffeggiata, presa a calci, pugni e morsi, il tentativo di strangolamento, soffocamento, ustioni e la minaccia con le armi.
  • PSICOLOGICO: svalutazione, umiliazione, intimidazione, minacce, isolamento da famigliari e amici.
  • SESSUALE: ogni forma di costrizione a rapporti o ad attività sessuali contro la tua volontà e/o all'utilizzo di materiale pornografico.
  • ECONOMICO controllo, limitazione della tua autonomia economica, impedimento a svolgere un’attività lavorativa.


C’è poi lo STALKING che consiste in appostamenti, telefonate, sms continui, pubblicazione e diffusione di foto (cyber stalking / revenge porn), in genere da parte di ex partner / mariti.

Tutti questi comportamenti arrivano a condizionare le tua vita, limitando la tua libertà e costringendoti a cambiare le tue abitudini di vita.


Vivere una relazione di maltrattamento è logorante, ti provoca malessere, ti senti apatica, hai ansia e paure crescenti.

Ti senti in colpa, per qualcosa che non dipende da te, pensi di essere inadeguata.

Chi maltratta tende a isolare a svalorizzare, anche per impedire di difendersi di chiedere aiuto. Alterna momenti di attenzione ai maltrattamenti; questo ti confonde, ti fa sperare in un suo cambiamento, che non avverrà.

 

Se stai subendo qualcuna di queste forme di violenza e persecuzioni da una persona a te vicina (partner o famigliari) puoi contattare il Se.D. - Servizio Disagio Donne.


Noi ci siamo, e insieme a te capiremo come aiutarti.


Al SeD troverai:

  • ACCOGLIENZA E ASCOLTO: con le operatrici del SeD puoi parlare della tua situazione
  • ACCOMPAGNAMENTO: se lo decidi puoi intraprendere un percorso individualizzato per affrontare la tua situazione di maltrattamento e trovare un modo per uscirne
  • OSPITALITA': se decidi di lasciare la persona che ti maltratta potrai entrare in una struttura protetta
  • CONSULENZA legale e psicologica


Anche se hai figli le operatrici del SeD sapranno consigliarti e aiutarti.
Nessuno ti porterà via i tuoi figli


Il SeD è aperto dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 17.00
Tel. 02.76037352
Cel. 337.1175658
e-mail: maltrattamentodonne@caritasambrosiana.it


Ricordati che se ti trovi in una situazione di emergenza e di pericolo in cui hai bisogno di un intervento immediato puoi chiamare il 112.
Oppure puoi contattare il Nucleo Tutela Donne e Minori
- email: pl.siotuteladonneminori@comune.milano.it 
- tel. 02.884.56893
 
Il Se.D. opera sul territorio della Diocesi di Milano.
Se abiti in altre città o regioni puoi chiamare il 1522  (Numero Anti Violenza e Stalking) per essere orientata al centro antiviolenza più comodo per te.


newsletter
Iscriviti alla nostra newsletter
Emergenza Coronavirus - Dona ora
EVENTI E INIZIATIVE
11/03/2021
Convegni

Una comunità a misura di...ogni persona

Il webinar si terrà giovedì 11 marzo, dalle 20.45 alle 22.45

01/03/2021   Iniziative

Perché maltratto. Le situazioni di crisi: causa o effetto?

La situazione che stiamo vivendo da circa un anno, dovuta all'emergenza sanitaria, suscita un interrogativo: per quale motivo in momenti di particolare difficoltà e crisi molti uomini riversano sofferenza e frustrazione sulle donne? E quali possono essere gli interventi possibili in termini di prevenzione e contrasto a questo meccanismo spesso poco indagato?

18/02/2021
Convegni

L'Europa si è fermata a Lipa - Webinar

Giovedì 18 febbraio dalle ore 20.45 diretta Youtube sulla situazione dei migranti nel campo di Lipa, sulla condizione dei profughi in Bosnia, sulle attività di emergenza di Caritas Ambrosiana nel campo di Lipa e in Bosnia e sulle politiche migratore dell'Unione Europea. Iscriviti gratuitamente...

14/02/2021
Iniziative

Dalla zona di Varese sulla pace

Iniziativa di ACR, Caritas e Pastorale familiare della Zona II: ogni giorno un video di tre minuti con uno stralcio del testo, domande e riflessioni

EDITORIALE

Del Direttore: 
Luciano Gualzetti



 
I nuovi poveri. La gente della zona rossa

Nel corso del 2020, le misure assunte per rallentare la corsa del Coronavirus hanno avuto uno spiacevole effetto collaterale

.... Leggi qui

IN EVIDENZA
Notizie
Progetti in evidenza
Quaresima 2021

I progetti proposti saranno realizzati in Albania, Sud Sudan e Thailandia. Vai alla pagina dedicata e scarica i materiali disponibili per promuovere i progetti

La nostra offerta
Progetti in evidenza