In cosa consiste un doposcuola parrocchiale

...secondaria di primo grado e della primaria, talvolta anche qualcuno della secondaria di secondo grado. Questi luoghi sono spesso caratterizzati da altri spazi, all'aperto e al chiuso, dove giocare prima di iniziare a studiare. Spesso si fa merenda insieme, in alcuni casi chi esce da scuola arriva per il pranzo comunitario.

Le regole prevedono che le distanze si accorcino e che il ritmo sia diverso rispetto alla scuola. In realtà l’organizzazione è complessa, spesso molti volontari di diversa età si alternano per occuparsi di decine di ragazzi. I coordinatori organizzano il lavoro, incontrando e selezionando e formano i volontari, incontrano le famiglie e gli insegnanti, si raccordano con gli altri servizi della rete territoriale.

Secondo l’ultima ricerca condotta da Caritas i doposcuola parrocchiali sono, 300 e ad essi si rivolgono circa 10.000 ragazzi seguiti da 7.000 volontari. Ogni anno ne nascono dei nuovi e ne chiudono altri, ma la tendenza è fortunatamente di costante crescita, dato che anche la domanda di aiuto aumenta.

I ragazzi e le famiglie cercano luoghi come questi, dove accanto al “fare i compiti” si sperimentano relazioni, cura, socialità, impegno verso sé e gli altri. Un luogo quindi prezioso in cui vivere accoglienza e attenzione reciproca e testimoniare insieme fiducia e investimento sul futuro.


I Servizi e le Attività

Seminari Formativi

Realizzazione durante l’anno di seminari e convegni tematici presso la sede centrale di Milano o nelle diverse zone pastorali. I seminari rappresentano un’occasione in cui approfondire alcuni temi e “sfide” del lavoro che i doposcuola affrontano. Sono uno spazio di confronto che dà l’opportunità di interagire e di costruire un sapere partecipato utile a tutta la rete.

Percorsi di formazione e supervisione sul territorio
Realizzazione di corsi di formazione o percorsi di accompagnamento e supervisione sul territorio, co-progettati con i singoli doposcuola o con reti locali di doposcuola.

Formazione
I percorsi formativi riguardano le attività del progetto doposcuola come la relazione educativa, il metodo di studio, il lavoro con culture altre, le dinamiche di gruppo, il ruolo del volontariato.

Supervisione
La proposta, sviluppata negli ultimi anni, consiste in un accompagnamento costante dei volontari e/o degli operatori delle attività di doposcuola durante l’anno. Tutto questo avviene grazie ad incontri mensili o bimestrali, realizzati da pedagogisti o psicologi che attraverso il proprio sguardo esterno aiutano i doposcuola a rileggere la propria quotidianità. Gli incontri aiutano a identificare strategie utili per superare le difficoltà sempre diverse che si presentano nel lavoro di sostegno dei ragazzi.

Sostegno progettuale
Consulenza alla progettazione offerta sia a doposcuola già attivi, sia a parrocchie, associazioni o gruppi di volontari che desiderano dar vita a questo servizio.

Orientamento nella ricerca di finanziamenti e nella partecipazione ai bandi
Consulenza nella ricerca di possibili canali di finanziamento utili, laddove ve ne fosse la necessità, per supportare le attività attraverso risorse economiche. La Segreteria offre in particolare un supporto per la partecipazione a bandi di gara pubblici e privati che richiedono la compilazione di specifici formulari.

Raccolta e condivisione di strumenti di lavoro
Documentazione e archiviazione di materiali e strumenti di lavoro prodotti dai diversi doposcuola, utili per la messa in rete e condivisione tra le realtà.

 

 

newsletter
Iscriviti alla nostra newsletter
Emergenza Coronavirus - Dona ora
EVENTI E INIZIATIVE
25/09/2020
Convegni

La Rotta Balcanica, dentro o fuori l'Europa?

Venerdì 25 Settembre dalle ore 10.00 - Diretta Youtube e Facebook. L’obiettivo è far conoscere la via che i richiedenti asilo che fuggono da persecuzioni e conflitti del medio oriente devono percorrere dai confini greco-turchi per giungere in Europa. Si tratta di una via pericolosa e impervia, fatta di attraversamenti di paesi, sia dell’Unione europea che esterni all’Unione. Ne parleranno dei rappresentanti delle Istituzioni europee e due europarlamentari...

30/09/2020
Convegni

Per non tornare indietro … nessuno sia lasciato indietro

Non si può vivere sani in un pianeta malato - Mercoledì 30 Settembre - Ore 18.30 - Diretta Youtube e Facebook canali Caritas Ambrosiana

21/10/2020
Convegni

Per non tornare indietro … nessuno sia lasciato indietro

Lavoro dignitoso e imprese sociali - Mercoledì 21 Ottobre - Ore 18.30 - Diretta Youtube e Facebook canali Caritas Ambrosiana

28/10/2020
Convegni

Per non tornare indietro … nessuno sia lasciato indietro

Fratelli tutti: nessuno sia lasciato indietro - Mercoledì 28 Ottobre - Ore 18.30 - Diretta Youtube e Facebook canali Caritas Ambrosiana

EDITORIALE

Del Direttore: 
Luciano Gualzetti



 
Debiti e usura. Il coronavirus li fa crescere

La legge sul sovra-indebitamento ha dato sino ad ora esiti molto modesti. A dimostrarlo sono i risultati delle fondazioni antiusura.

.... Leggi qui

IN EVIDENZA
America Latina e Caraibi
Progetti in evidenza
Rendicontazioni
Trasparenza

Ai sensi di quanto previsto dalla legge 124/2017, si comunica quanto la Fondazione Caritas Ambrosiana ha ricevuto nel corso dell’anno 2019 dalla pubblica ammini ...

Lasciti testamentari
Lasciti Testamentari

Scegli di fare un dono nel testamento a favore di Caritas e sarai per sempre al fianco di chi ha più bisogno.