Le parole di un'operatrice e la lettera di un ragazzo


La testimonianza di Sarina Morabito, educatrice del Centro Bartolomeo Garelli di Buccinasco
 
Proprio ieri come Centro di aiuto allo studio abbiamo partecipato alla Colletta Alimentare, proprio per fare sperimentare ai ragazzi che sono inseriti in una realtà più grande. Il gesto era stato proposto dalle due parrocchie a tutti gli adulti.
I ragazzi, accompagnati da parecchi adulti (educatori e alcuni genitori che li hanno accompagnati, visti all'opera, venuti a riprenderli dopo le 2 ore) sono stati entusiasti sia nel fare la proposta, sia nel fare i pacchi fino a caricarli sui camion della raccolta.
Vedremo i frutti nei prossimi giorni quando incontreranno i compagni che non hanno potuto (per impegni sportivi già programmati o che non hanno voluto per pigrizia o per altro).
Il momento dell'accompagnamento ai compiti è vissuto come parte della vita dell'oratorio, sia perché parecchi poi partecipano all'oratorio estivo, sia perché il responsabile dell'oratorio estivo un giorno alla settimana (non sempre lo stesso) li invita nella sala bar a fare merenda con lui e poi gioca una mezz'oretta con loro.
Noi educatori abbiamo un'altra età, tale che non permette a tutti di giocare a calcio !!!
Sono gesti molto semplici ma che allargano il cuore. Infatti alcuni ora sono passati alle superiori e alcuni frequentanti il Centro partecipano agli incontri parrocchiali per i preadolescenti detti Sirio.


La lettera di Fausto

Mi chiamo Fausto, ho qualche problema di dislessia e disgrafia, frequento la 1^ media. Per caso mia mamma ha incontrato le prof.sse Cesira e Sonia presso Anffas Nordmilano in via Gran Sasso a Cinisello e ha parlato con loro dei problemi che incontro a scuola, infatti sono piuttosto distratto, dimentico le chiavi di casa, il libro, il quaderno…a volte è proprio un disastro! Non so fare tutti i compiti, ho bisogno di essere aiutato! Ho fatto anche delle sedute di logopedia che mi sono piaciute.
 
            Quando sono stato ricoverato all’ospedale, gli insegnanti di Anffas sono venuti a trovarmi. Inoltre Anffas ha fatto in modo che potessi giocare nella squadra di pallone dell’oratorio vicino a casa mia.
 
            Da quando vado in Anffas a studiare, sinceramente vado anche al S.Pio X e alla Sacra Famiglia, sono molto migliorato, mi trovo molto bene, tutti sono disponibili e mi hanno accolto a braccia aperte. Ho proprio trovato una vera famiglia! Mia mamma è molto contenta e anch’io. Anche la mia sorellina si trova a suo agio.
 
             Un pomeriggio, verso la fine dell’anno (mamma mia non avevo proprio voglia di studiare, non potete sapere quanto mi piace giocare!) ho scritto questa breve poesia. Per fortuna quest’anno sono stato promosso. Ciao a tutti…Ecco la poesia


 
                                                 Dove porto la mia testa
 
                                                Capricciosa è la mia testa
                                              che vuol sempre giocherellare
                                                e compiti non vuole fare
 
                                                Cerca la compagnia
                                                  di chi la riempia
                                               e la fa crescere nel sapere
                                                e’ la mia amica Anffas
newsletter
Iscriviti alla nostra newsletter
Emergenza Coronavirus - Dona ora
EVENTI E INIZIATIVE
30/09/2020
Convegni

Per non tornare indietro … nessuno sia lasciato indietro

Non si può vivere sani in un pianeta malato - Mercoledì 30 Settembre - Ore 18.30 - Diretta Youtube e Facebook canali Caritas Ambrosiana

21/10/2020
Convegni

Per non tornare indietro … nessuno sia lasciato indietro

Lavoro dignitoso e imprese sociali - Mercoledì 21 Ottobre - Ore 18.30 - Diretta Youtube e Facebook canali Caritas Ambrosiana

28/10/2020
Convegni

Per non tornare indietro … nessuno sia lasciato indietro

Fratelli tutti: nessuno sia lasciato indietro - Mercoledì 28 Ottobre - Ore 18.30 - Diretta Youtube e Facebook canali Caritas Ambrosiana

25/09/2020
Convegni

La Rotta Balcanica, dentro o fuori l'Europa?

Venerdì 25 Settembre dalle ore 10.00 - Diretta Youtube e Facebook. L’obiettivo è far conoscere la via che i richiedenti asilo che fuggono da persecuzioni e conflitti del medio oriente devono percorrere dai confini greco-turchi per giungere in Europa. Si tratta di una via pericolosa e impervia, fatta di attraversamenti di paesi, sia dell’Unione europea che esterni all’Unione. Ne parleranno dei rappresentanti delle Istituzioni europee e due europarlamentari...

EDITORIALE

Del Direttore: 
Luciano Gualzetti



 
Debiti e usura. Il coronavirus li fa crescere

La legge sul sovra-indebitamento ha dato sino ad ora esiti molto modesti. A dimostrarlo sono i risultati delle fondazioni antiusura.

.... Leggi qui

IN EVIDENZA
America Latina e Caraibi
Progetti in evidenza
Rendicontazioni
Trasparenza

Ai sensi di quanto previsto dalla legge 124/2017, si comunica quanto la Fondazione Caritas Ambrosiana ha ricevuto nel corso dell’anno 2019 dalla pubblica ammini ...

Lasciti testamentari
Lasciti Testamentari

Scegli di fare un dono nel testamento a favore di Caritas e sarai per sempre al fianco di chi ha più bisogno.