UNA SPECIALE ATTENZIONE EDUCATIVA

La collaborazione tra Scuola e Doposcuola alla luce della rinnovata normativa sui bisogni educativi dei ragazzi

 

9 maggio 2015

Caritas Ambrosiana
Via San Bernardino, 4
20122 Milano
 
 
Il seminario intende affrontare il tema del rapporto scuola-doposcuola alla luce delle recenti disposizioni ministeriali che hanno posto i bisogni educativi speciali nell’agenda delle scuole. Vista la rinnovata prospettiva pedagogica del provvedimento, abbiamo pensato che queste disposizioni potessero aprire dei nuovi spazi di incontro e di progettazione e che quindi la questione fosse meritevole di riflessione.
Come si realizza, al momento, il rapporto tra questi due soggetti che spesso condividono gli studenti e l’oggetto di lavoro, l’insegnamento e l’apprendimento dei ragazzi, ma che presentano caratteristiche profondamente diverse? Basti pensare al carattere professionale delle scuole contro quello a prevalenza volontaristico dei doposcuola, oppure alla relazione docente-classe incentrata sul rapporto di gruppo a fronte di quella individuale o al massimo di piccolo gruppo tra operatore e ragazzi al doposcuola. Nonché il profilo delle competenze dei ragazzi, eterogeneo quello degli alunni di una classe mentre spesso basso quello dei frequentatori di un doposcuola.
Le relazioni tra queste organizzazioni talvolta vedono i doposcuola “schiacciarsi” sulle richieste delle scuole, offrendo loro un servizio di studio e recupero impossibile in aula. In altre circostanze lo scambio è reciproco e la circolazione delle informazioni permette a tutti gli interlocutori l’osservazione di diverse modalità educative e un reale confronto progettuale. In alcuni casi viene  ratificato un protocollo che definisce le modalità di collaborazione tra i due soggetti, formalizzando e impreziosendo il rapporto.
La co-progettazione è a nostro avviso l’obiettivo a cui tendere e lungo la strada da percorrere la nuova disposizione ministeriale sui B.E.S. può essere lo strumento per garantire concretamente quella speciale attenzione educativa di cui ciascun ragazzo ha bisogno.
newsletter
Iscriviti alla nostra newsletter
Emergenza Coronavirus - Dona ora
EVENTI E INIZIATIVE
11/03/2021
Convegni

Una comunità a misura di...ogni persona

Il webinar si terrà giovedì 11 marzo, dalle 20.45 alle 22.45

24/03/2021
Iniziative

Perché maltratto. Le situazioni di crisi: causa o effetto?

La situazione che stiamo vivendo da circa un anno, dovuta all'emergenza sanitaria, suscita un interrogativo: per quale motivo in momenti di particolare difficoltà e crisi molti uomini riversano sofferenza e frustrazione sulle donne? E quali possono essere gli interventi possibili in termini di prevenzione e contrasto a questo meccanismo spesso poco indagato?

18/02/2021
Convegni

L'Europa si è fermata a Lipa - Webinar

Giovedì 18 febbraio dalle ore 20.45 diretta Youtube sulla situazione dei migranti nel campo di Lipa, sulla condizione dei profughi in Bosnia, sulle attività di emergenza di Caritas Ambrosiana nel campo di Lipa e in Bosnia e sulle politiche migratore dell'Unione Europea. Iscriviti gratuitamente...

14/02/2021
Iniziative

Dalla zona di Varese sulla pace

Iniziativa di ACR, Caritas e Pastorale familiare della Zona II: ogni giorno un video di tre minuti con uno stralcio del testo, domande e riflessioni

EDITORIALE

Del Direttore: 
Luciano Gualzetti



 
Lavoro a rischio per tutti. Le risorse non vanno sprecate

L’altro giorno mi è capitato di parlare con una giovane imprenditrice e mamma. La sua azienda (un’impresa individuale con qualche collaboratore occasionale) si occupa di organizzare eventi.

.... Leggi qui

IN EVIDENZA
Notizie
Progetti in evidenza
Quaresima 2021

I progetti proposti saranno realizzati in Albania, Sud Sudan e Thailandia. Vai alla pagina dedicata e scarica i materiali disponibili per promuovere i progetti

La nostra offerta
Progetti in evidenza