Micro 16P/19 - Reinserimento detenuti in Camerun



Luogo
: Garoua e Tcholliré (Camerun)

Destinatari: detenuti ed ex-detenuti

Obiettivi: nel Nord del Camerun, la presenza della criminalità è in costante aumento. Nella maggior parte dei casi, gli autori di questi crimini sono giovani e giovanissimi sotto i 25 anni che hanno già conosciuto la realtà della prigione e che sono quindo spesso recidivi. Molti ragazzi, infatti, una volta usciti dal carcere non trovano lavoro e hanno difficoltà nel reinserimento sociale e nel ritorno alla quotidianità. Il progetto in questione si propone di preparare i detenuti alla reintegrazione nella comunità tramite l'acquisizione di competenze sociali e professionali.

Contesto: il progetto Carceri di Garoua è nato nel 2006 per iniziativa della onlus Cam To Me. Partendo da percorsi legati all'educazione sanitaria, si è sempre di più compresa l'esigenza di intervenire con un programma di alfabetizzazione e reinserimento socio-professionale dei prigionieri. Durante questo periodo circa 1650 prigionieri hanno seguito corsi di alfabetizzazione in lingua francese e si è riusciti a formare alcuni giovani alle tecniche agricole e alla produzione del pane artigianale. Inoltre, la maggior parte dei prigionieri impara la pratica del giardinaggio. I prodotti agricoli ricavati servono poi a migliorare la qualità dei pasti forniti ai detenuti, mentre una parte del raccolto viene venduta a chi risiede vicino alla prigione. Il rischio di recidiva si è rivelato, nel tempo, piuttosto alto data la scarsità di posti di lavoro e la poca fiducia data a questi individui; si è reso quindi essenziale immagine e strutturare un internvento in risposta a un bisogno così importante.

Progetto: sono previste attività di alfabetizzazione per i minori all'interno delle carceri, oltre che la formazione di ex-detenuti in attività socio-professionali in ambito agricolo, contabile e ittico, così da favorire il loro reinserimento sociale e professionale. I più poveri tra questi potranno usufruire di un'assistenza legale gratuita, nonché di un fondo che possa aiutarli nel loro percorso. Le stesse famiglie degli ex-detenuti, spesso in situazioni di grave disagio, avranno modo di beneficiare degli effetti positivi della loro reintegrazione nella comunità. Oltre a quelli già raggiunti, gli obiettivi per il 2019 sono ancora tanti, tra cui: passare a tecniche di illuminazione solare, organizzare delle sedute di educazione sanitaria, organizzare attività sportive e culturali, favorire il contatto dei detenuti con le loro famiglie.

Ammontare: 4.000 euro



Grazie per averci aiutato a portare a termine questa microrealizzazione!



newsletter
Iscriviti alla nostra newsletter
Regali solidali
EVENTI E INIZIATIVE
13/06/2024
Convegni

20 anni di educazione al debito responsabile e di prevenzione dell’usu ...

Giovedì 13 giugno 2024 dalle ore 9:30 alle ore 12:30 - Università Cattolica del Sacro Cuore - Largo Agostino Gemelli 1 - Milano - Sala Pio XI. Iscriviti gratuitamente all'evento. Il convegno sarà dedicato ai temi del sovra indebitamento delle famiglie, delle disuguaglianze sociali ed economiche e del contrasto all’usura...

24/05/2024
Convegni

Disabilità e povertà nelle famiglie italiane

Venerdì 24 maggio alle 10.30 a Milano sarà presentata, alla presenza dell'Arcivescovo, la prima ricerca “Disabilità e povertà nelle famiglie"

20/05/2024
Convegni

Una riforma che si fa attendere

La Commissione Anziani di Caritas Ambrosiana propone uno spazio di confronto in cui fare il punto sulle politiche a favore delle persone anziane

17/05/2024
Iniziative

Fango - Storia di un'alluvione e di profonda umanità

Reading teatrale sull'alluvione in Emilia-Romagna.

EDITORIALE

Del Direttore: 
Luciano Gualzetti



 
L’europa con un’anima, fiaccola di speranza
Ma a noi, a noi Caritas, a noi cristiani, a noi operatori e volontari impegnati sugli aspri fronti della lotta alla povertà, dell’impegno per l’eguaglianza, della costruzione della pace, alla fin dei conti che c’importa dell’Europa?... Leggi qui

IN EVIDENZA
Tabella trasparenza
Trasparenza 2023

Ai sensi di quanto previsto dalla legge 124/2017, si comunica quanto la Fondazione Caritas Ambrosiana ha ricevuto nel corso dell’anno 2023 dalla pubblica ammini ...

La nostra offerta
Numero dedicato donatori
Vuoi fare del bene? Chiamaci...

02.40703424 è il nuovo numero da chiamare per sapere come fare del bene... meglio! Chiama il nostro numero dedicato ai donatori Caritas, riceverai tutte le info ...

Progetti in evidenza